Tilt

Visione

Offerta

Scenari

Tecnologie di Frontiera

Ruoli

Tilt

Tilt, restituire competitività alle aziende grazie alle tecnologie digitali

Oggi il livello di competitività di un paese si misura anche dalla sua capacità di sfruttare le tecnologie di frontiera, comprenderne l’utilizzo e indirizzare i nuovi modelli di business che nascono dai nuovi strumenti digitali. Inutile nascondere che tutti gli indicatori e le classifiche vedono il nostro Paese negli ultimi posti quando parliamo di comprensione, utilizzo e commercializzazione di soluzioni digitali all’avanguardia. La consapevolezza della necessità di colmare questo gap di conoscenze, capacità tecnologiche e go-to-market, e la volontà di supportare gli imprenditori e aiutarli a sognare nuovamente, hanno dato vita al progetto  TILT.

Figlia dell’esperienza imprenditoriale di Michele Balbi, presidente di Teorema uno dei player di riferimento del mondo della tecnologia digitale in Italia e di una visionaria interpretazione dei principi della collaborazione tra pubblico e privato che da sempre caratterizza Stefano Casaleggi, direttore generale di Area Science Park, ente nazionale di ricerca e innovazione, TILT è il perfetto connubio tra due mondi complementari e simbiotici. Un vero e proprio think tank per trasferire competenze ad imprenditori, manager del settore pubblico e privato, influencer. Articola poi la sua attività nel mondo dei talenti tecnologici, operando per offrire opportunità di visibilità e crescita a startup ed imprese innovative, sia a livello nazionale che internazionale.

Avviato a Trieste nel 2016 come Digital Hub (supportato dal Comune di Trieste e dalla Regione Friuli Venezia Giulia, dall’Università degli Studi di Trieste e da Microsoft Italia), l’iniziativa, grazie ad Area Science Park e di Teorema, è diventata immediatamente di interesse nazionale, generando una selezione di startup digitali provenienti da tutto il Paese.Da subito ci si è però resi conto che il ruolo che TILT doveva assumere era quello di promotore e anello di congiunzione tra il mondo delle imprese consolidate e le nuove tecnologie digitali.

Area Science Park e Teorema hanno quindi intrapreso un percorso di crescita verso la realizzazione di un’iniziativa che, a tempo pieno indirizzi i temi di knowledge transfer legate alle tecnologie emergenti e di open innovation.

TILT vuole adempiere alla sua missione:

  • supportando le imprese italiane nella comprensione delle tecnologie digitali, elemento essenziale per la competitività nazionale e internazionale;
  • garantendo la riconversione delle figure professionali destinate a essere sostituite dalle nuove tecnologie
  • sensibilizzando i manager pubblici sulla necessità di investire in competenze digitali orientate ad un’evoluzione dei servizi al cittadino e alle imprese.

Ci siamo resi conto che il nostro reale compito era quello di promotore, più che di incubatore, supportando i processi di congiunzione tra il mondo delle imprese e le nuove tecnologie digitali.
È necessaria una critica visione della tecnologia come strumento per accedere a nuovi mercati e a nuovi clienti, realizzare nuovi soluzioni che estendano con i servizi digitali i prodotti della nostra tradizione

Michele Balbi

Presidente di Teorema

La nostra nuova missione

CES 2019, Parti con TILT